Villa Emma per la scuola

Presentiamo una serie di itinerari didattici e di materiali che, muovendo dalla vicenda dei ragazzi di Villa Emma, abbracciano più dimensioni tematiche, frequentando molteplici ambiti disciplinari.

VAI ALLA SEZIONE SCUOLA

Speriamo in giorni migliori

Mercoledì 28 febbraio 2024, alle ore 21:00, sarà presentato presso la Biblioteca Comunale di Nonantola (via Provinciale ovest, 57) il volume Speriamo in giorni migliori. Gli ebrei stranieri a Modena: vita quotidiana, persecuzione, deportazioni, salvataggi, ritorno (19330- 1947) dello storico e giornalista Fabio Montella.

LEGGI TUTTO

Pubblicazioni

La produzione editoriale della Fondazione Villa Emma si organizza lungo i seguenti filoni di lavoro: ricerca storica, narrazione e testimonianze, formazione e didattica, materiali audiovisivi.

Catalogo pubblicazioni

Libri in fuga

I ragazzi di Villa Emma non hanno lasciato tracce tangibili del loro passaggio: la fuga da un luogo (a seguito di altre fughe, e in cerca di un altro luogo) comporta un bagaglio leggero. Tuttavia, inaspettatamente, gli unici oggetti appartenuti a loro e sorprendentemente ritrovati sono libri; libri e basta.

Consulta le schede dei libri

Testimonianze

Idealmente dedicato a Josef Indig, accompagnatore e madrich dei ragazzi di Villa Emma, il nostro archivio online ha lo scopo di raccogliere e pubblicare materiali e documenti relativi alla storia dei ragazzi ebrei salvati a Nonantola.

Guarda i filmati

Dona il tuo 5x1000 alla Fondazione Villa Emma

Per destinare il tuo 5×1000 alla Fondazione Villa Emma è necessario porre la tua firma nel riquadro indicato come “Sostegno degli enti del Terzo Settore” che figura nei modelli di dichiarazione dei redditi indicando il codice fiscale 94111760362.

Scopri di più